ALLEGATI

Scarica il modello di business plan con i risparmi possibili per i Comuni Scarica il modello di business plan con i risparmi possibili per i Comuni
Clicca sull'icona a sinistra

ILLUMINAZIONE PUBBLICA: ACCORDO UNCEM CON MENOWATT, PER ABBATTERE I COSTI NEI COMUNI

Previsto l'aggiornamento dei corpi illuminanti nei Comuni. Uncem e Menowatt a disposizione per un'analisi negli enti locali. All'interno della news, l'esempio di un business plan
L'Uncem promuove un'iniziativa per i 553 Comuni montani diretta alla riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione con interventi che portino in maniera uniforme innovazione tecnologica, efficienza e risparmio energetico, riduzione delle spese e attuazione di buone pratiche di sostenibilità ambientale.
Questo grazie a un protocollo d'intesa con Menowatt Ge, azienda ESCo (Energy Service Company) certificata UNI CEI 11352 impegnata nel settore della green e white economy, partecipata da Legambiente (associazione ambientalista più diffusa in Italia che tutela l'ambiente, difende la salute dei cittadini e salvaguardia il patrimonio artistico italiano).
Menowatt Ge ha brevettato l'alimentatore elettronico Dibawatt® in grado di fare efficienza e abbattere i consumi nella rete di pubblica illuminazione, creando le condizioni per ottenere una "rete intelligente" di pubblica illuminazione (Smart City).

Il protocollo d'intesa vuole promuovere interventi finalizzati:
  • all'ottimizzazione della funzionalità degli impianti di pubblica illuminazione, in termini di razionalizzazione e ristrutturazione tecnologicamente avanzata della rete;
  • alla riduzione dei consumi energia elettrica, al risparmio della spesa pubblica e al tutela del territorio e salvguardia dell'ambiente con uniformità degli interventi sul territorio, che consentirebbe anche una forma associata o delegata di gestione sovra-comunale del servizio di manutenzione degli impianti;
  • alla salvaguardia e alla tutela ambientale con applicazioni di sistemi e tecnologie in materia energetica idonei a evitare l'inquinamento dell'aria e del suolo provocati dal mantenimento di impianti obsoleti e superati;
  • alla riduzione dell'inquinamento luminoso (secondo anche quanto richiesto da normative nazionali e regionali);
  • alla sensibilizzazione verso comportamenti ecologicamente sostenibili e al miglioramento della qualità della vita dei residenti.

"L'attenzione di Uncem Piemonte per lo sviluppo del territorio - spiega Adriano Maroni, amministratore delegato di Menowatt Ge - è un fattore determinante, soprattutto per quelle realtà locali più piccole che desiderano percorrere la strada dell'innovazione tecnologica ma necessitano di un supporto istituzionale, che sia anche una garanzia della qualità degli interventi stessi. Menowatt Ge è già presente in diversi Comuni del Piemonte e siamo soddisfatti dell'impegno delle Comunità montane verso una sostenibilità ambientale avanzata, unita ad uno sviluppo tecnologico intelligente che genera risparmio".

"Uncem ancora una volta rende disponibile gratuitamente ai Comuni e alle Unioni montane - aggiunge il presidente Lido Riba - le potenzialità tecnologiche di un'impresa, studiante apposta per gli enti locali più piccoli. Grazie al prodotto presentato è garantito un risparmio nelle spese per l'illuminazione. Un intervento che tutte le amministrazioni, anche le più piccole, possono fare. L'efficienza energetica è una delle sfere maggiormente presenti nella programmazione dei fondi europei 2014-2020, nonché nei piani operativi regionali come il Fesr, dove sono previsti bandi e finanziamenti dello sviluppo. Con Menowatt siamo a disposizione per qualsiasi necessità dei sindaci".



Uncem
images/slices/header_dx_download.png