ALTA LANGA MODELLO EUROPEO PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO, A PARTIRE DA BORGHI STORICI, PIANIFICAZIONE, MARKETING TERRITORIALE

L'Alta Langa, con il territorio compreso nell'Unione montana, diventa un modello europeo nella valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale. Un'area geografica strategica fatta di tantissimi borghi, paesaggi di pregio, imprese agricole e turistico-ricettive di grande valore. Per questo Uncem ha individuato proprio l'Alta Langa come area dove sperimentare le politiche e le opportunità di CRinMA, progetto Interreg Europe che da oggi al 2012 vedrà lavorare insieme partner italiani, polacchi, spagnoli, cecoslovacchi, francesi.

CRinMA vuole agire sulle politiche regionali nel dare supporto alle aree montane per una migliore gestione delle risorse culturali tangibili e intangibili. Questo principale obiettivo (e gli altri descritti sul sito del programma, http://www.interregeurope.eu/crinma/), si collega a quanto Uncem ha fatto e sta facendo per la valorizzazione dei borghi e del patrimonio artistico e architettonico dismesso nelle terre alte. Nell'anno dei borghi, promosso dal Mibact, CRinMA permetterà di agire per dare nuove opportunità di marketing e promozione a centri storici e borgate, con il loro grande bagaglio storico, culturale, artistico e architettonico. Darà spazio e opportunità alle comunità che tengono in vita quel patrimonio, elemento non residuale nella vita delle aree interne del Piemonte e del Pese.

"Grazie a CRinMA - evidenzia il Presidente Uncem Lido Riba -abbiamo l'opportunità di lavorare sui tanti borghi, sull'uso della pietra di Langa, sull'immenso patrimonio culturale, sui tanti beni artistici da difendere e promuovere". Nel mese di maggio, i progetti di valorizzazione del territorio avviati dall'Unione montana Alta Langa verranno presentati a Cracovia, nel primo meeting del progetto. Poi, una serie di incontri sul territorio, con Sindaci, Amministratori locali, imprese, architetti e progettisti, studenti e associazioni locali, mondo della cultura e operatori turistici.
Uncem
images/slices/header_dx_download.png