8 MARZO. L'IMPEGNO DELLE DONNE NELLE ISTITUZIONI, VERCELLOTTI (VICEPRESIDENTE UNCEM PIEMONTE): ''DETERMINANTI IN AMMINISTRAZIONI LOCALI. NEL GOVERNO E NEL PARLAMENTO IL LORO RUOLO SIA CENTRALE''

Paola Vercellotti Le donne ogni giorno cercano di costruire una società più umana e accogliente. "Dobbiamo ripartire da questa affermazione di Papa Francesco oggi per ridare piena dignità e forza al ruolo delle donne nella società e, in questo particolare momento, nella politica e nel sistema economico". Lo afferma Paola Vercellotti, Vicepresidente Uncem Piemonte. "A pochi giorni dalle elezioni e verso l'insediamento del nuovo Parlamento - prosegue - voglio evidenziare la forza determinante delle donne che uniscono virtuosamente gli impegni in famiglia a quelli sociali, istituzionali, professionali anche ad alti livelli. Penso alle Parlamentari elette domenica, a quante avranno responsabilità nel Governo, a quante ne hanno avute negli ultimi decenni. Sono testimoni di un cambiamento di prospettiva che il nostro Paese ha messo in atto, ma non ha del tutto compiuto". Vercellotti richiama il senso di responsabilità e discernimento, essenza femminile, nelle Amministrazioni locali e anche nelle istituzioni centrali. "Ne sono stata e ne sono testimone - afferma Paola Vercellotti - perché ho visto quanto la capacità di mettere in campo idee, proposte e anche mediazione sia una nostra caratteristica. Ecco perché, rispetto al quadro politico di grande incertezza emerso dalle urne domenica, mi auguro che il ruolo delle donne possa essere determinante sia per dare stabilità al nostro Paese, sia per intervenire quanto prima per sanare le differenze che ancora esistono e resistono. Sui ruoli istituzionali, come su quelli dirigenziali in imprese private e soggetti pubblici, c'è ancora troppa sperequazione; ci sono ancora ruoli tabù per le donne nella società; sui salari, i dati europei parlano di differenze troppo forti nei Paesi mediterranei. L'Italia rischia di primeggiare in questa negativa classifica se non vi saranno correttivi anche legislativi. Ho fiducia e, nell'augurare buon lavoro a tutte le elette, confermo anche il mio impegno, professionale e istituzionale nei ruoli che ho l'onore di occupare, per perseguire questi obiettivi".
Uncem
images/slices/header_dx_download.png